.

.

2010 – NORVEGIA / ISOLA DI RUNDE – estate

Questa piccola isola che conta soltanto un centinaio di abitanti, è il paradiso degli uccelli. Ogni anno in questo piccolo angolo di mondo, grazie alla particolare geologia di quest’isola, giungono 500.000 uccelli che vengono qui a nidificare. Sono state identificate più di 220 specie diverse. Tra queste la più numerosa é formata da uno dei volatili più amati: la pulcinella di mare. Pur essendo difficile stimarne il numero, in quanto quest’uccello nasconde il suo nido in anfratti e buche del terreno, si può comunque affermare che ve ne siano migliaia di coppie.  Un luogo da conoscere, viaggiando attraverso i paesaggi magici e incantati del Grande Nord.

.

.

2010 – ALASKA / ISOLE DIOMEDE – inverno

Un viaggio sullo stretto di Bering dove al centro si trovano due isole: la Piccola Diomede (americana) e la Grande Diomede (russa). Immagini uniche e straordinarie raccontano questo viaggio invernale ai “confini del mondo” per documentare la vita di un centinaio di persone che abitano l’unico villaggio esistente su queste isole. Una piccola comunità di Inuit, dove le occupazioni principali sono la caccia e la pesca sul mare ghiacciato, ma anche la difesa dagli orsi polari che sempre alla ricerca di cibo si avvicinano pericolosamente al villaggio mettendo in pericolo la vita degli abitanti.

.

.

2009 – GROENLANDIA – inverno

Groenlandia, la “terra del lungo inverno”, è il Paese dei colori, del blu acceso degli iceberg, del bianco violento degli immensi ghiacciai, delle aurore boreali, del…lungo inverno. Uno dei motivi di questo viaggio, è stato quello di approfondire la conoscenza degli Inuit, questa popolazione millenaria, la loro vita, le loro tradizioni. Un altro motivo di interesse è stato quello di cercare, fotografare e filmare il bue muschiato, esempio dell’evoluzione e dell’adattamento animale ai climi estremi del Pianeta.

.

.

.

2008 – NORDKAPP – inverno

Il mitico Capo Nord, una delle mete estive più ambite da ogni viaggiatore, durante l’inverno si trasforma in luogo quasi inaccessibile a causa della neve, del ghiaccio e dei forti venti. Da secoli il fascino di Capo Nord attira turisti da tutto il mondo, migliaia sono le persone che in estate raggiungono questo luogo per osservare il “sole di mezzanotte” ma in inverno chi riesce (con no poche difficoltà) salire a Capo Nord cerca di vivere e comprendere la solitudine dell’Artico, respirare il vento gelido che proviene dal Polo Nord e osservare le stupende aurore boreali.

.

.

2007 – LAPPONIA – inverno

Un viaggio nella terra dei SAMI, durante l’inverno artico. I SAMI, un popolo da una cultura millenaria, che vive uno stretto rapporto con la natura. Un popolo legato a doppio filo con le renne che da sempre sono compagne  e sostentamento. Vivere assieme a questa gente ha significato osservare, comprendere e documentare il loro stile di vita e le loro tradizioni.

.

.

.

.

2007 – SIBERIA / LAGO BAIKAL – inverno

Il lago Baikal: “la perla della Siberia”, un immenso lago lungo oltre 600 km. che contiene il 25% di acqua dolce di tutta la terra. In inverno il lago Baikal è completamente gelato, tutta la sua superficie diventa un immenso deserto piatto, lucido e trasparente con uno spessore che varia dai 50 cm. al metro. Qui vive la foca sibirica,una specie unica al mondo esistente solo in questo lago. In questo angolo di Siberia, all’inizio del ‘900 oltre 1500 italiani emigrarono per costruire la Circum-Baikal, 84km. di strada ferrata che costituiva un pezzo importante della Transiberiana. Un viaggio dai mille volti dove la natura si fonde con la tradizione e la storia.

.

.

2007 – SIBERIA / IL POLO DEL FREDDO – inverno

La Siberia non ha certo la fama di terra ospitale. Nella repubblica di Sakha un tempo conosciuta come Yakutia, nel mese di gennaio le temperature medie sono sempre intorno ai 50° sottozero e nel piccolo villaggio di Ojmiakom, meta di questo viaggio, è stata registrata la temperatura eccezionale di 71,2° sottozero. Un record che ha definito questo luogo come il posto abitato più freddo del pianeta. Attraverso la “strada dei prigionieri” è stata raggiunta la zona dei famigerati Gulag, vere e proprie città della morte. In questo lungo viaggiare in terra siberiana, abbiamo incontrato alcuni appartenenti alle tribù nomadi, pastori che vivono all’interno della foresta in tende primordiali. .

.

2004 – LOFOTEN E VESTERALEN – inverno

Un’altra avventura invernale per documentare un piccolo angolo di mondo oltre il Circolo Polare Artico: le isole Lofoten e Vesteralen. Per due mesi il sole si alza appena oltre la linea dell’orizzonte creando colori e sfumature che trasformano questo arcipelago in una sorta di ambiente unico e magico. Nei mesi che vanno da ottobre a dicembre, penetrano nel fiordo di Tysfiord decine di orche marine; attraverso immagini spettacolari, abbiamo immortalato la ”regina degli oceani” in tutta la sua maestosità ed eleganza. Un viaggio in una terra segnata da ghiaccio, vento e magia.

.

.

2003 – ISLANDA /VATNAJOKULL – inverno

Esplorare l’Islanda durante l’inverno. E’ stata questa la nuova avventura che ci ha visti protagonisti nei mesi di gennaio e febbraio. In completa autonomia con mountain bike, sci, ramponi, carrelli slitta con oltre 100kg. di carico ciascuno, è stata compiuta la prima traversata invernale dell’Islanda da Nord a Sud, superando centinaia di km. di deserto lavico, battuti da bufere di neve e raffiche di vento che spesso hanno superato i 100 km. orari. Durante questa avventura, è stato attraversato il ghiacciaio VATANJOKULL che con i suoi 8500 km. quadrati è il più vasto d’Europa.

.

.

2000 – ALASKA / BERING STRAIT – inverno

Una vera e propria spedizione artica dove in due mesi sono stati percorsi oltre 2000 km. in totale autonomia, con sci e mountain bike, attraversando dapprima lo Stretto di Bering, caratterizzato dalla presenza di orsi polari e da condizioni climatiche estreme che hanno raggiunto i 50° sottozero. Attraversando il fiume Yukon, su piste e strade ghiacciate, è stata raggiunta la città di Anchorage dove si è conclusa la spedizione.

.

.

.

1999 – LAPPONIA – inverno

45 giorni affrontati in mountain bike durante l’inverno. 2000 km. attraverso questa terra che in inverno si trasforma in “deserto di ghiaccio”. Una spedizione in assoluta autonomia, alla scoperta dell’ambiente e del popolo lappone attraverso la storia, la vita quotidiana e le tradizioni.

.

.

.

.

1996 – OSLO/CAPO NORD – inverno

Un’avventura impossibile, attraversare nel mese di dicembre, in mountain bike la Norvegia passando per il Circolo Polare Artico.  2200 km. di strade innevate e ghiacciate percorse in condizioni proibitive, nel periodo in cui il buio della notte artica domina su ogni cosa. Un paesaggio di incomparabile bellezza, dove il ghiaccio e la neve trasformano la Norvegia in una vera opera d’arte.

.

.

.

1995 – ALASKA / IDITABIKE – inverno

Primi italiani a partecipare alla prestigiosa “Iditabike”, la competizione in mountain bike che si svolge ogni anno in Alaska nel mese di febbraio. E’ considerata la gara più fredda del mondo e si articola su 235 km. di piste ghiacciate, con una temperatura media di 30° sottozero; condizioni che hanno reso questa competizione una lotta per la sopravvivenza.

.

.

.

.

1994 – PIRENEI – estate

Tre settimane di cammino sulla catena pirenaica, attraversando montagne, paesi fantasma, zone rese desertiche dal calore del sole dove trovare acqua è impresa quasi impossibile. Luoghi nei quali la natura si esprime in tutta la sua potenza offrendo una straordinaria diversità di siti naturali: dai Pirenei alla valle della Dordogna, dalla Guascogna alle gole del Tarn, questa diversità di paesaggi non ha eguali se non la ricchezza del suo patrimonio.

.

.

.

1992 – LAPPONIA – estate

Un viaggio oltre il Circolo Polare Artico attraverso il “Kungsleden” il sentiero dei re che per centinaia di km. attraverso paludi, corsi d’acqua impetuosi ed alture desolate, conduce in un territorio ricco di tradizioni, dove la natura è ancora la vera protagonista e le renne il vero sostentamento di vita in queste latitudini.

 

.

.

.

 

1990 – ROMANIA – estate

In quegli anni di grandi cambiamenti per l’Europa, a sei mesi dalla caduta del dittatore Ceaucescu, abbiamo deciso di visitare uno dei Paesi simbolo della nuova Europa: la Romania. Un viaggio di 2000 km. In bicicletta per conoscere meglio questa nazione, il suo territorio, la sua storia, la sua gente. Il “giro della Romania” ha avuto un risvolto particolarmente umano in cui la bicicletta, si è rivelata il mezzo migliore per visitare luoghi ancora inaccessibili.

.

.

.

1988/1989 – ISLANDA GLACIER – estate

Un’avventura sui ghiacciai d’Islanda. Il 12% del territorio islandese è ricoperto da ghiacci. Questa avventura si è svolta sul FJALLSJOKULL che, nella sua maestosità rappresenta soltanto una piccolissima parte del VATNAJOKULL il ghiacciaio più vasto d’Europa, terzo al mondo dopo i Poli e la Groenlandia. Per la prima volta sono state adottate delle gomme chiodate inventate e costruite direttamente dai protagonisti e rivelatesi indispensabili per procedere sul ghiaccio.

.

.

.

.

1987 – ISLANDA – estate

Il periplo dell’isola in mountain bike. In poco meno di un mese sono stati percorsi 1600 km. in completa autonomia, attraverso piste e numerosi guadi con un clima influenzato da forti venti. Un ambiente caratterizzato dai principali fenomeni naturali sul globo terrestre: cascate, laghi, ghiacciai, vulcani, geyser e gigantesche colate laviche, testimoni del “cuore bollente” di quest’isola.

.

.

.

1986 – TOUR DEL MONTE BIANCO – estate

Nel bicentenario della prima salita al Monte Bianco, è stato effettuato per la prima volta in mountain bike,  il tour intorno al Re delle Alpi. Da Courmayeur, sconfinando in Francia e Svizzera, sono stati scalati nove colli con un dislivello di oltre 7000 metri, affrontando sentieri, mulattiere e nevai e percorrendo un anello di 150 km.  Era l’inizio della mountain bike e quindi percorrere questo “giro” è stata una vera e propria impresa, visto che questi “cavalli d’acciaio” non erano ancora tecnologicamente affidabili come quelli odierni.

ArticVideo

La nuova dimensione dell'immagine